Google Wallet 2016 App Italia cos'è? Come funziona e quando esce?

Google Wallet 2016 App cos'è? Serve per i pagamenti NFC con carta di credito e prepagata, quanto costa e quando esce in Italia e come funziona account?

Commenti 0Stampa

Google Wallet 2016 è il portafoglio virtuale del più famoso motore di ricerca che da alcuni anni sta cercando di espandersi nel settore dei pagamenti diretti da smartphone. E mentre sono ancora una volta gli USA a godere per primi di questa nuova app vediamo esattamente che cos'è Google Wallet, come funziona, cosa cambia da Android Pay, su quali circuiti si può utilizzare, quanto si paga, quando arriverà in Italia e quali sono le polemiche che ha già sollevato.

 

Google Wallet 2016 cos'è?

Google Wallet 2016 è un'applicazione che consente di effettuare pagamenti con il proprio smartphone grazie al sistema Near Field Communication.

Il colosso del web ha lanciato questo nuovo metodo di pagamento che permette di registrare una carta di credito o prepagata sull'app Google Wallet (appunto Wallet dall'inglese portafoglio) ed effettuare un acquisto avvicinando lo smartphone al POS.

Con questo nuovo metodo il colosso del web punta ad eliminare i tradizionali metodi di pagamento, ad incrementare i propri servizi e a fare la dovuta concorrenza ad Apple Pay.

Forse questo potrebbe essere l'inizio della fine dei contanti e delle carte di credito ma è ancora presto per dirlo.

 

Differenza tra Google Wallet App e Google Android Pay:

Prima di capire meglio Google Wallet merita una piccola parentesi Google Android Pay, l'applicazione per i pagamenti che il colosso del web ha lanciato negli ultimi mesi nel mercato Americano. Si tratta sempre di un applicazione per i pagamenti NFC ma che Google sta sviluppando principalmente per il sistema operativo Android (l'app può essere usata da Android 4.4 fino alla versione 6.0). Anche Google Pay per le transazioni vuole conquistare il mercato dei pagamenti elettronici e nel farlo si affiancherà al fratello più grande Google Wallet.

Ma Google Wallet e Google Pay sono la stessa cosa? Sebbene si tratta di due servizi molto simili e lanciati dal grande motore di ricerca, Pay e Wallet non sono la stessa cosa dato che il primo sarà sviluppato solo per Android ed il secondo si dovrebbe estendere anche ad altri Store.

Ecco come si utilizza il sistema di pagamento del colosso del web Google.

 

Come funziona Google Wallet?

Per capire Google Wallet come funziona? è molto semplice basta seguire le seguenti istruzioni:

1) Creare account e registrare una carta di credito o prepagata: è il primo passaggio da fare dopo il download. Una volta che si è in possesso dell'applicazione bisogna creare un account con i propri dati. Infatti effettuando il primo accesso il sistema consentirà la creazione di un profilo (nel caso in cui se ne possiede già uno basterà fare semplicemente il login). Successivamente dal menu dedicato sarà possibile registrare i dati di una carta di credito o prepagata inserendo: titolare della carta, il numero, la data di scadenza e il codice di sicurezza posto nel retro. Alla fine della registrazione sarà possibile effettuare i primi acquisti nei negozi che hanno aderito.

2) Come eseguire un pagamento: dopo aver scelto il bene o servizio da acquistare bisogna accedere all'app Google Wallet dal proprio dispositivo. A questo punto il commesso vi indicherà l'importo da pagare nel POS e se la cifra è esatta non rimane altro che avvicinare lo smartphone. Appena il post vi confermerà che la transazione è andata a buon fine (il tutto avviene in una manciata di secondi) è possibile riporre il proprio smartphone.

Come fa: Google Wallet sfrutta la tecnologia Near Field Communication che permette a due dispositivi di scambiarsi i dati quando sono a pochi centimetri di distanza.

 

Quanto costa effettuare un pagamento?

Eseguire una transazione con Google Wallet è gratis. Infatti il colosso del web sta adoperando una politica molto chiara a riguardo: chi utilizza Google Wallet non è soggetto a nessuna commissione.

Quali circuiti e carte sono accettate: la compatibilità di Google Wallet è legata al circuito MasterCard nonché all'utilizzo delle diverse carte prepagate. Tuttavia va evidenziato che si tratta di una fase di lancio per gli USA. Quando e se il servizio varcherà i confini europei Google non potrà non considerare di ampliare i circuiti idonei bancari per Wallet.

È sicuro pagare con Google Wallet? Così come per Android Pay, il portafoglio virtuale del colosso del web risulta essere sicuro sui dai bancari degli utenti nonché su tutti i loro dati privati. Infatti Google ha creato un sistema decisamente blindato che prevede lo scambio dei dati solo al momento degli acquisti.

 

Google Wallet app Italia quando esce? 

La data di rilascio in Italia è ancora un mistero. Il colosso del web ha lanciato per il momento Google Wallet in America assieme a Android Pay. Per velocizzare i tempi di commercializzazione Google sta effettuando una serie di promozioni verso tutti coloro che scelgono di affidarsi al portafoglio virtuale per i propri acquisti. Sicuramente gli USA faranno da test e sulla base del successo l'applicazione arriverà in Italia come nel resto d'Europa e del Mondo. Quindi per il momento non è possibile avere una data esatta per l'Italia ma i prossimo mesi saranno decisivi per quest'ultima.

 

Google Wallet e PayPal

Google e l'azienda di pagamenti virtuali PayPal si stanno scontrando sulla realizzazione dei nuovi metodi di pagamento del colosso del web. Infatti PayPal ha citato Google in tribunale per la presunta acquisizione di informazioni riservate per la realizzazione del portafoglio virtuale. Per il momento non c'è nulla di provato e nei prossimi mesi sarà possibile vedere cosa verrà deciso in merito dalla magistratura.

Fino ad oggi PayPal ha detenuto il primato dei pagamenti online grazie ai suoi servizi, come ad esempio come eseguire un pagamento su PayPal o come usare la carta PayPal, e Google Wallet, così come Apple Pay, sono dei potenziali rivali.

Tornando alla sentenza, ad oggi PayPal accusa Google dopo che Osama Bedier (ex manager di PayPal) è passato a lavorare con il colosso del web avendo, presumibilmente, divulgato informazioni della tecnologia PP per lo sviluppo di Google Wallet.

COPYRIGHT FUTUROTECH.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?