Instagram come funziona? Download Gratis app iPhone e Android

Instagram è un’app gratuita da scaricare su Google Play e Apple Store che serve a modificare e condividere foto scattate con il telefono cellulare e webcam

Commenti 0Stampa

Instagram è un’applicazione gratuita disponibile su Google Play per i dispositivi Android e iPhone su Apple Store che consente agli utenti di utilizzare, modificare e condividere le foto scattate con la fotocamera del proprio smartphone.

E’ bene precisare, che come avviene per tutti i social network, anche in Instagram le foto e i commenti sono pubblici, per cui per chi desidera che il profilo sia riservato ai soli amici, è sufficiente modificare le impostazioni predefinite del profilo, in modo tale da rendere le foto non più visibili a chiunque utilizzi Instagram o sul sito instagram.com ma limitate alle sole persone che seguono il profilo su Instagram.

 

Instagram Download iPhone e Android:

Instagram è disponibile in download gratuito su Apple Store solo per iPhone - Requisiti: Compatibile con iPhone, iPod touch e iPad. Richiede l’iOS 5.0 o successive. Questa app è ottimizzata per iPhone 5: Download Instragram iPhone Apple Store

Instagram è disponibile in download gratuito su Google Play per Android: Download Instagram Gratis Android Google Play

Instagram sito ufficiale

Instagram Google +

Instagram Facebook

Instagram Twitter

 

Instagram come funziona?

Instagram è la piattaforma di photo-sharing che è stata acquistata nel 2012 dal colosso Facebook, a malapena 551 giorni dalla sua nascita e con una valutazione media di 1 milione di dollari.

Instragram, app gratuita che funziona su smartphone e anche su pc è supportata da Facebook, da Twitter e da tanti altri social network consente agli utenti di utilizzare le proprie foto e modificarle con diversi filtri vintage e condividerle in modo facile e veloce.

Infatti, una volta effettuato il download e installato l'applicazione l’utente deve iscriversi a Instagram e poi può scattare la foto con la propria fotocamera e accedendo all’applicazione, può scegliere il filtro tra quelli disponibili, e aggiungerli pigiando il dito sull’anteprima. Muovendo poi il dito verso sinistra, è possibile verificare l’effetto ottenuto e procedere con la correzione automatica della foto. In alto invece sono presenti le icone per aggiungere eventuali cornici, annullare le ultime modifiche o eliminare lo scatto.

Quando la foto è pronta, l’utente sceglie se pubblicare l’immagine creata su Instagramm che funziona come un social network di immagini con i propri mi piace, oppure, su Facebook, Twitter e tantissimi altri. Prima di caricare la foto, l’utente può anche scegliere se accompagnarla da una didascalia, ovvero, un testo con il quale descrivere un evento o un piccolo pensiero. Pigiando poi sul tasto Condividi la foto è subito online. Inoltre, abilitando il Geotag, diventa visibile per gli altri utenti la posizione geografica in cui è stata scattata una specifica fotografia. Con Instagram, inoltre, è possibile salvare le proprie foto sul profilo ed eseguire la sincronizzazione con il computer, per poi procedere alla stampa come per qualsiasi immagine.

Non vuoi più utilizzare questo social network? Leggi come fare per cancellarsi da Instagram?

 

Instagram condivisione foto e tags:

Instagram oltre ad essere un meraviglioso, creativo e facile programma per modificare le proprie foto è un vero e proprio social network con una sua comunità, followers e con i suoi MI PIACE. Gli utenti, infatti, dopo aver scaricato l’app e proceduto all’iscrizione ad Instagram con il proprio nome utente, accedendo alla piattaforma gratuita, possono caricare e commentare anche le foto pubblicate e condivise dagli altri utenti e mettere Mi piace su quelle che piacciono o che sono seguite di più, oppure, possono scegliere di diventare follower dei fotografi preferiti e ricevere così le ultime foto da loro pubblicate sul proprio profilo Instagramm.

Se poi si vuole cercare i propri amici iscritti ad Instagram, si può utilizzare la funzione Trova Amici, ovvero, ricerca tutti gli amici sui propri contatti di Facebook, Google+ o Twitter, o in rubrica.

 

COPYRIGHT FUTUROTECH.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?