Postepay scaduta? I soldi sono persi? Come funziona il rinnovo?

Postepay scaduta come funziona per rinnovare la carta, recuperare il credito residuo e i soldi persi e come fare se sono passati più di 12 mesi e non arriva

Commenti 0Stampa

Postepay scaduta cosa e come fare? Qual è la procedura per averne una nuova? E per riavere i soldi che erano dentro la carta scaduta? Si può rinnovare anche dopo i 12 o i 18 mesi dalla scadenza? E se si è fatta la richiesta ma a casa non arriva? Ecco la soluzione ai problemi di tutti coloro che hanno una Postepay scaduta o in scadenza

 

Postepay scaduta? Come funziona il rinnovo:

Cosa devo fare se la mia Postepay è scaduta? Posso buttarla o rinnovarla? Dipende dalle esigenze. Siete possessori della famosa carta di credito prepagata delle Poste Italiane e questa è scaduta e non sapete cosa fare. Non c'è nulla di cui preoccuparsi. Infatti la Postepay può essere tranquillamente rinnovata anche dopo la scadenza. Se invece non si vuole più utilizzare la carta è possibile liberarsene, ovviamente una volta recuperati i soldi che ci sono al suo interno.

Per continuare ad usufruire dei servizi della Postepay dopo la sua scadenza bisogna richiederne una nuova. L'operazione è facile ed anche gratuita, ecco cosa fare:

  • contattare il Servizio Clienti Banco Posta al numero 800.00.33.22;
  • la voce automatica vi guiderà per la richiesta della nuova carta (ed in caso di problemi sarà anche possibile parlare con un operatore).

Eseguita la procedura richiesta dalla voce automatica si riceverà comodamente a casa la nuova carta prepagata di Poste Italiane. Ma non è finita qui. Una volta in possesso della nuova carta bisognerà contattare nuovamente il numero 800.00.33.22 per attivarla. Al momento dell'attivazione è indispensabile avere a portata di mano sia la nuova che la vecchia carta. Una volta riattivata si potranno utilizzare tutti i servizi che fino a prima della data di scadenza erano stati utilizzati.

È possibile fare la richiesta della nuova Postepay con la medesima procedura anche 60 giorni prima della sua scadenza. Quindi se si vuole evitare un'interruzione del servizio (dato che non è possibile usare la carta dopo la scadenza) si può agire preventivamente e facendo semplicemente una telefonata al numero 800.00.33.22.

Con Postepay è possibile pagare anche con Contactless: l'arrivo della nuova carta consentirà a tutti coloro che utilizzano questo servizio di Poste Italiane di avere ancora di più. Infatti le nuove Postepay godono della tecnologia Contactless di Visa Paywave che permette di pagare avvicinando la carta al POS, senza più doverla inserire o strisciare (e per gli importi al di sotto dei 25 euro non è previsto nemmeno l'inserimento del PIN).

 

Rinnovo Postepay scaduta da più di 12 o 18 mesi:

Richiedere una nuova Postepay da più di 12 o di 18 mesi comporta una differenza. Postepay evidenzia che è possibile richiedere la nuova carta prepagata gialla fino a 18 mesi dopo la data di scadenza. Quindi se un utente ha fatto passare il termine di validità della sua carta perché non era più interessato ma ora ha nuovamente l'esigenza di utilizzarla, può semplicemente richiedere al numero dedicato la nuova Postepay anche dopo 12 mesi dalla sua scadenza, purché non siano passati 18 mesi.

Cosa succede se non rinnovo la Postepay 18 mesi dopo la scadenza? In questo caso non sarà più possibile rinnovare la Postepay con la procedura indicata nel primo paragrafo ma bisognerà, qualora si volesse una nuova carta di credito prepagata di Poste Italiane, fare la richiesta per una nuova.

Postepay scaduta e trattenuta: non è possibile utilizzare negli sportelli bancomat una Postepay scaduta. Se questa viene trattenuta per un problema tecnico sarà possibile contattare l'istituto di credito in oggetto per la restituzione.

Come eliminare una Postepay scaduta: per eliminare il contratto in essere con la Postepay è possibile recarsi all'ufficio postale di competenza e richiedere l'estinzione della carta, una procedura del tutto gratuita sia prima che dopo la scadenza.

 

Come recuperare i soldi dentro? Sono persi? Vedere credito residuo:

Si possono trasferire i soldi da una Postepay scaduta? Certamente. Nessun allarmismo se la Postepay è scaduta e dentro c'erano dei soldi. Infatti indipendentemente dall'importo non si perderà nemmeno un euro.

Come evidenziato, con una semplice chiamata è possibile ottenere la nuova carta prepagata di Poste Italiane. Una volta ricevuta a casa e fatta l'attivazione sempre mediante il numero messo a disposizione si potrà ricominciare ad utilizzare la nuova Postepay con dentro il saldo che c'era sulla precedente. Inoltre l'invio e l'attivazione della nuova carta sono del tutto gratuite e quindi non si pagherà e perderà nemmeno un centesimo di quanto disposto fino a prima della scadenza.

Come riavere i soldi se non intendo rinnovare la Postepay o se sono passati più di 18 mesi dalla scadenza? In questo caso sarà possibile recarsi all'ufficio postale di competenza e richiedere la somma che era all'interno della Postepay scaduta, come indicato dalla Condizioni Generali Postepay Parte IV Rimborso.

Come si vede il saldo e l'estratto conto sulla Postepay?

Vedere e verificare il credito Postepay è possibile online, tramite gli sportelli automatici in prossimità degli uffici postali e con l'assistenza diretta del personale di Poste Italiane. Tuttavia dopo la scadenza non sarà più possibile fare l'estratto conto presso i bancomat postali e quindi in questo caso o si utilizzano le altre modalità oppure bisognerà attendere la nuova carta Postepay.

 

Rinnovo Postepay: cosa fare se non arriva? Numero verde Poste:

Postepay scaduta quando arriva la nuova carta dopo il rinnovo? Non c'è una tempistica tecnica per l'arrivo della nuova carta di credito prepagata di Poste Italiane dopo il rinnovo. Si presume che i tempi di attesa variano a seconda del luogo dove ci si trova e della mole di lavoro a cui è sottoposto l'ufficio postale che ha l'incarico di spedire la nuova carta. Sicuramente ci sarà una notevole differenza tra una città grande rispetto ad un piccolo paesino, così come tra l'ufficio postale sito al centro di una grande città rispetto che quello in un comune dalle modeste dimensioni.

Ad ogni modo le tempistiche si aggirano tra una settimana dalla richiesta ai 45 giorni (ecco perché le persone che la usano spesso è meglio che anticipino la richiesta a due mesi prima della data di scadenza).

Tuttavia se dopo la richiesta la nuova carta non arriva oppure si vogliono avere delle delucidazioni è possibile contattare il numero 800.00.33.22 e parlare direttamente con un operatore.

 

Postepay quasi scaduta?

La Postepay è quasi scaduta? Se si vuole ancora godere dei servizi che Poste Italiane mette a disposizione con la sua carta prepagata gialla allora è il caso di non oltrepassare la data di scadenza leggibile sulla parte frontale della stessa carta.

Infatti la Postepay può essere rinnovata fino a due mesi prima della sua scadenza ed entro i 18 mesi successivi con la stessa procedura indicata nel primo paragrafo.

Non è possibile rinnovare la Postepay prima dei due mesi dalla scadenza così come non è più possibile rinnovarla superati i 18 mesi dal termine ultimo di attivazione.

Postepay scaduta rinnovo in Posta: come evidenziato nel sito della Poste Italiane rinnova carta Postepay l'unica modalità per la richiesta di una nuova carta dopo la scadenza è quella del numero telefonico dedicato.

Rinnovare Postepay scaduta online: ad oggi non è possibile fare alcun rinnovo della carta di credito prepagata di Poste Italiane mediante il canale web.

COPYRIGHT FUTUROTECH.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?