Windows Continuum 2016 Microsoft: cos'è e come funziona e si usa?

Cos'è e come funziona Continuum su Windows 10? L'applicazione di Microsoft trasforma lo smartphone in computer, prezzo e su quali dispositivi tablet o phone

Stampa

Windows Continuum 2016 cos'è? Avete mai pensato che il vostro smartphone si sarebbe potuto trasformare in un vero computer con pochi passaggi? Microsoft si. E allora non rimane che vedere come funziona e come si usa questa nuova modalità che trasforma il cellulare in pc.

 

Windows Continuum 2016 Microsoft

Windows Continuum 2016 è una nuova modalità che Microsoft ha presentato nel 2015 con la versione 10 del suo sistema operativo.

Una sorprendente innovazione, la prima che si concede l'esclusiva si portare gli smartphone ad un livello successivo della loro evoluzione, quello di trasformarli con semplici e pochi passaggi in veri e propri laptop o pc.

Nell'era in cui si cerca di avere tutto su un unico dispositivo (fotocamera, tv, radio, documenti, scanner, navigatore, app assistenti, messaggistica istantanea, navigazione, pagamenti ecc) Microsoft interpreta al meglio la domanda del grande pubblico e lancia una vera e propria bomba nel mercato internazionale: Windows Continuum, l'innovazione che permette di trasformare lo smartphone in un computer.

 

Windows Continuum cos'è?

Windows Continuum 2016 è una nuova modalità che Microsoft ha studiato per permettere agli smartphone di trasformarsi a tutti gli effetti in PC. Un nuovo modo di usare i moderni dispositivi touch dell'azienda americana che puntano a racchiudere in un unico prodotto non solo un eccellente smartphone ma anche un valido sostituto del classico computer portatile.

Con Continuum, infatti, in qualsiasi momento gli utenti potranno trasformare il loro apparecchio mobile in computer con semplici e veloci passaggi, riuscendo ad avere sempre tutta la comodità di un laptop nel palmo di una mano.

Non rimane di capire meglio di cosa si ha bisogno e come funziona questa innovazione che Windows ha presentato al grande pubblico nel 2015.

 

Applicazione che trasforma cellulare in pc come funziona e si usa?

Come si usa Windows Continuum? Questa nuova modalità permette di trasformare lo smartphone con pochi passaggi in un computer grazie alla nuova tecnologia Microsoft che consente di collegare al dispositivo un monitor, una tastiera e un mouse. In questo modo il telefono si adatta allo schermo a cui è collegato dando la possibilità all'utente di cominciare un nuovo lavoro più adatto ad un display dalle dimensioni maggiori oppure di continuare quanto si era cominciato in precedenza sul cellulare.

Microsoft Continuum permette allo smartphone di rielaborare i contenuti mobile per gli schermi più grandi permettendo agli utenti di sfruttare in maniera continua i loro telefono.

Come attivare Windows Continuum? Cosa serve per usare Windows Continuum? Bisogna disporre di uno smartphone che lo supporti, di un mouse e tastiera, di un monitor e di Microsoft Display Dock.

Che cos'è Microsoft Display Dock? Si tratta di un dispositivo che consente di collegare smartphone, tastiera, mouse e display in modo stabile.

Con porta HDMI e DisplayPort, una porta USB Type-C e ben tre USB 2.0, Microsoft Display Dock da la possibilità di far comunicare smartphone, display, tastiera e monitor per permettere l'assemblaggio di un vero pc. Microsoft Display Dock consente anche di collegare altre periferiche esterne, come una memoria esterna o un altro dispositivo che supporti una dell'entrate appena descritte.

Come si attiva Windows continuum: i passaggi da seguire sono molto facili:

  • prendere la Microsoft Display Dock e collegarci tutte le periferiche che si vogliono utilizzare negli appositi ingressi (quindi monitor, tastiera e mouse),
  • collegare ora lo smartphone all'unico ingresso dedicato che è la USB Type-C (facilmente riconoscibile dato che l'apposito cavetto incorporato non può essere collegato alle altre periferiche);
  • a questo punto Windows Continuum si attiva in automatico creando due interfacce grafiche, una sullo smartphone e l'altra sul monitor che si è collegato (quest'ultima sarà riadattata alle dimensioni dello schermo).

Una volta che Windows Continuum è attiva si potranno utilizzare entrambi i dispositivi contemporaneamente, magari parlando al cellulare mentre si naviga sul web dallo schermo più grande.

 

Recensione Windows Continuum:

Con Windows Continuum la Microsoft aumenta ancora di più la qualità dei suoi prodotti Smartphone lanciando una nuova sfida ai principali rivali (come Apple e Samsung) che forse faticheranno un po' a stargli dietro sotto questa nuova iniziativa.

C'è da dire che con Windows 10 Microsoft ha allargato l'adattamento dei suoi dispositivi ancora di più continuando a detenere questo primato (suo forse da sempre). Per quanto Windows e i suoi smartphone Lumia sono finiti diverse volte al centro di polemiche, spesso e il più delle volte non veritiere, il sistema operativo sviluppato continua ad essere il più versatile a livello mondiale.

Windows continuum inoltre aumenta le prestazioni dei Microsoft Lumia (ex Nokia ormai da tempo) che se valutati a livello hardware e software non hanno nulla da invidiare rispetto ai principali rivali. A dimostrarlo è la scheda tecnica dei nuovi Microsoft Lumia 950 e 950 XL, all'altezza di iPhone 6S e Samsung 6 Edge Plus (seppur diversi) ma con un prezzo di lancio decisamente inferiore.

Posso usare smartphone e pc nello stesso momento? Un lato decisamente favorevole: dopo aver attivato la modalità Continuum si potrà usare sia lo smartphone che il resto delle funzionalità sul monitor. Ad esempio sarà possibile parlare al telefono (con viva voce o auricolare) mentre si lavora ad un file office oppure mentre si controlla la posta elettronica. L'unico vincolo, ovviamente, è quello che il telefono deve rimanere collegato al Microsoft Display Dock.

Tecnologia Miracast permette l'attivazione di Windows Continuum ma Microsoft raccomanda l'utilizzo dell'apposito Display Dock per una migliore qualità.

Microsoft Continuum ricarica la batteria dello smartphone quando questo è collegato al Display Dock. Sicuramente questo è un altro degli aspetti positivi dato che permette all'utente di lavorare senza il pensiero dell'esaurimento della batteria.

Al momento non sono rilevati, quindi, aspetti negativi di questa nuova realtà firmata Windows. È bene ricordarsi che le prestazioni dello smartphone riadattate al grande schermo sono limitate rispetto a quelle di un computer (quest'ultimo sicuramente programmato per prestazioni più elevate). Tuttavia per tutti coloro che vogliono lavorare con office, navigare, scrivere, usare le principali app, giochi e sfruttare le funzioni basi del pc con lo smartphone, Windows Continuum è l'ideale per riprodurre tutto sul grande schermo.

 

Prezzo Windows Continuum e su quali dispositivi è attivabile?

Su quali dispositivi smartphone si può usare Windows Continuum? La nuova modalità sarà disponibile sui modelli più avanzati che la Microsoft a messo in commercio, ovvero gli ultimi modelli Lumia 950 e 950 XL.

Per supportare la modalità Windows Continuum lo Smartphone deve avere il processore Qualcomm Snapdragon 808 o una versione successiva.

Per il momento solo Lumia 950 e il fratello maggiore 950 XL supportano questa novità. Tuttavia è molto probabile che nel giro dei prossimi mesi verrà anche estesa e nuovi modelli nonché a quelli già presenti nel mercato.

Costo Windows Continuum: come abbiamo visto per utilizzare la modalità Continuum l'utente necessità del Microsoft Display Dock. Quest'ultimo è uscito nel 2015 sul mercato americano ad un prezzo di lancio di 99$.

Quanto costa in Italia Windows Continuum? Ad oggi non è ancora disponibile in Italia e di conseguenza non se ne conosce il prezzo. Stando comunque al costo di lancio in America è molto probabile che Microsoft Display Dock 2016 si aggirerà su una cifra poco al di sopra dei 100 euro.

Quando esce in Italia? Il 2016 sarà l'anno italiano della portabilità Continuum dove nel sito Microsoft Italia è già tra le prossime uscite che vedranno la luce nei primi mesi dell'anno.

Ovviamente Microsoft Display Dock non è l'unico prezzo a cui l'utente interessato va incontro se desidera usufruire di Windows Continuum dato che deve munirsi di un apposito smartphone, di una tastiera, di un mouse e infine di un monitor. La spesa complessiva può anche avvicinarsi o essere uguale (se non superiore, a seconda di quello che si sceglie) rispetto ad un computer portatile o un pc fisso. Tuttavia la portabilità Continuum è per tutti coloro che pensano di poter sfruttare a 360° questa modalità e magari anche per tutte le persone che vogliono usarlo come alternativa al computer pur mantenendo quest'ultimo (ad esempio si potrebbe usare continuum al lavoro ma godere del laptop o del pc fisso a casa). Insomma, la scelta finale resta sempre all'utente e alle sue esigenze, quindi prima di decidere è opportuno vedere gli aspetti positivi e negativi che questa modalità presenta.

COPYRIGHT FUTUROTECH.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Ti è piaciuto questo articolo?


Informativa

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Puoi negare o modificare le tue preferenze sui cookie in qualsiasi momento sulla nostra Cookie Policy. Se vuoi saperne di più su come gestiamo la tua privacy consulta la nostra Privacy Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso di tutti i cookies.